In evidenza Riduci
Evidenza

 

 
Syndicate   Stampa   
  Riduci

Parrocchie di Sambughè  e  Preganziol (tel. 0422633046)

e.mail: preganziol@diocesitv.it

ANNUNCIO PARROCCHIALE

15 maggio 2022 V^ di Pasqua 

L'amore di Cristo fa sbocciare la speranza


Se cerchiamo la firma inconfondibile di Gesù, il suo marchio esclusivo, lo troviamo in queste parole. Pochi versetti, registrati durante l'ultima cena, quando per l'unica volta nel vangelo, Gesù dice ai suoi discepoli: «Figlioli», usa una parola speciale, affettuosa, carica di tenerezza: figliolini, bambini miei.
«Vi do un comandamento nuovo: come io ho amato voi così amatevi anche voi gli uni gli altri». Parole infinite, in cui ci addentriamo come in punta di cuore, trattenendo il fiato.
Amare. Ma che cosa vuol dire amare, come si fa?
Dietro alle nostre balbuzie amorose c'è la perdita di contatto con lui, con Gesù. Ci aiuta il vangelo di oggi. La Bibbia è una biblioteca sull'arte di amare. E qui siamo forse al capitolo centrale. E infatti ecco Gesù aggiungere: amatevi come io ho amato voi.
L'amore ha un come, prima che un ciò, un oggetto. La novità è qui, non nel verbo, ma nell'avverbio. Gesù non dice semplicemente «amate». Non basta amare, potrebbe essere solo una forma di dipendenza dall'altro, o paura dell'abbandono, un amore che utilizza il partner, oppure fatto solo di sacrifici. Esistono anche amori violenti e disperati. Amori tristi e perfino distruttivi.
Come io ho amato voi. Gesù usa i verbi al passato: guardate a quello che ho fatto, non parla al futuro, non della croce che pure già si staglia, parla di cronaca vissuta. Appena vissuta. Siamo nella cornice dell'Ultima Cena, quando Gesù, nella sua creatività, inventa gesti mai visti: il Maestro che lava i piedi nel gesto dello schiavo o della donna. Offre il pane anche a Giuda, che lo ha preso ed è uscito. E sprofonda nella notte. Dio è amore che si offre anche al traditore, e fino all'ultimo lo chiama amico. Non è amore sentimentale quello di Gesù, lui è il racconto inedito della tenerezza del Padre; ama con i fatti, con le sue mani, concretamente: lo fa per primo, in perdita, senza contare. È amore intelligente, che vede prima, più a fondo, più lontano. In Simone di Giovanni, il pescatore, vede la Roccia; in Maria di Magdala, la donna dei sette demoni, intuisce colei che parlerà con gli angeli; dentro Zaccheo, il ladro arricchito, vede l'uomo più generoso di Gerico.
Amore che legge la primavera del cuore, pur dentro i cento inverni! Che tira fuori da ciascuno il meglio di ciò che può diventare: intere fontane di speranza e libertà; tira fuori la farfalla dal bruco che credevo di essere. In che cosa consiste la gloria, evocate per cinque volte in
due versetti, la gloria per ciascuno di noi? La gloria dell'uomo, e la stessa gloria si Dio consistono nell'amare. Non c'è altro di cui vantarsi. È lì il successo della vita. La sua verità.
«La verità rivelata è l'amore» (P. Florenski). P. Ermes Ronchi


L’angolo della preghiera

Atto d'amore


Ti amo, mio Dio, e il mio desiderio
è di amarti fino all'ultimo respiro della mia vita.

Ti amo, o Dio infinitamente amabile,
e preferisco morire amandoti,
piuttosto che vivere un solo istante senza amarti.
Ti amo, Signore, e l'unica grazia che ti chiedo
è di amarti eternamente.
Ti amo, mio Dio, e desidero il cielo,
soltanto per avere la felicità di amarti perfettamente.
Mio Dio, se la mia lingua non può dire ad ogni istante: ti amo,
voglio che il mio cuore te lo ripeta ogni volta che respiro.
Ti amo, mio divino Salvatore, perché sei stato crocifisso per me,
e mi tieni quaggiù crocifisso con te.
Mio Dio, fammi la grazia di morire amandoti
e sapendo che ti amo.

San Giovanni Maria Vianney, Curato d'Ars

 Stampa   
Contatti Riduci

Casa Canonica: viale Roma, 37 31022 Preganziol (TV)
telefono e fax 0422 633046

 

preganziol@diocesitv.it

 

 
Parroco: don Gabriele Bittante

 Stampa   
Annuncio parrocchiale

Parrocchie di S. Urbano p. e m. -  Preganziol e S. Martino v. – Sambughè

giorno

Preganziol

Sambughè

SABATO 14 MAGGIO   rosso                

S. MATTIA
Festa - Liturgia delle ore propria

 At 1,15-17.20-26; Sal 112; Gv 15,9-17

18.30: Camerotto Fausta, Tarcisio e Angela; Frangica Elena, Siciliano Giuseppe; Biadene Edoardo, Vecchiato Anna; Codato Giorgio, Furlan Giuseppe e Rina; 

18.30: Niero Nadia e D’Amico Giuseppina;

DOMENICA 15 MAGGIO bianco         

🞦V DOMENICA DI PASQUA

 Liturgia delle ore prima settimanahttp://www.lachiesa.it/liturgia/allegati/icone/CP050.jpg

At 14,21b-27; Sal 144; Ap 21,1-5a; Gv 13,31-33a.34-35

Benedirò il tuo nome per sempre, Signore

8.00: Danesin Giuseppe, Emma e figli; 

          don Gianni Zamprogna;

9.30: Demetria e Giovanni Battista; def. Rigo e Vedovato;  


11.00: Trevisan Angelo e fam. 


16.00: Cresime


18.30: santa messa

8.00: Giusto Attilio e Luigia; Dogao Renzo; ann. Matrim. Zanatta Giuseppe e Teresina


10.00: per la Comunità


11.15: Cresime

LUNEDI’ 16 MAGGIO  bianco               

At 14,5-18; Sal 113B; Gv 14,21-26 

18.30: Torresan Nicola (1° ann.); 

             Bettio Marianna (30 gg) e Sandra;

 

MARTEDI’ 17 MAGGIO bianco

At 14,19-28; Sal 144; Gv 14,27-31a

 

18.30: santa messa

MERCOLEDI’ 18 MAGGIO                bianco At 15,1-6; Sal 121; Gv 15,1-8

18.30: per le famiglie; Gatti Rita e Gaetano; Vanzella Armando e fam. Malachini; Antonio Teresa e Andrea;

 

GIOVEDI’ 19 MAGGIO bianco               

At 15,7-21; Sal 95; Gv 15,9-11

8.30: per gli ammalati;

9.00 – 10.00 Adorazione Eucaristica

 

VENERDI’ 20 MAGGIO bianco             

At 15,22-31; Sal 56; Gv 15,12-17 

 

17.30: adorazione eucaristica

18.30: don Umberto; Contini Teresa e Favaro Teresa; Tintinaglia Ampelio;

SABATO 21 MAGGIO bianco                
At 16,1-10; Sal 99; Gv 15,18-21 

18.30: Mardegan Giorgio;

18.30: Barbisan Angelo

DOMENICA 22 MAGGIO bianco         

🞦VI DOMENICA DI PASQUA

Liturgia delle ore seconda settimanahttp://www.lachiesa.it/liturgia/allegati/icone/CP060.jpg

At 15,1-2.22-29; Sal 66; Ap 21,10-14.22-23; Gv 14,23-29
Ti lodino i popoli, o Dio, ti lodino i popoli tutti

8.00: Bonato Giovanni; don Gianni Zamprogna; 


9.30: per la comunità


11.00: Ingrassia Carlo; Milani Giuseppe, Elena e def. Fam. Albore;


12.15 battesimo di Giulio, Francesco, Martina Maria;


18.30: santa messa

8.00: defunti Guidolin e Michielan;


10.00: Cebin Umberto (an.) e Tosato Flora; 


11.15: battesimo Leonardo;

Quando vieni a messa: Indossa la mascherina che copra bocca e naso  Igienizzati le mani al dispenser situato all’ingresso; 


  • Venerdì 20 ore 20.30: Incontro di preghiera per bambini e genitori di Preganziol e Sambughè in preparazione alla 1^ Comunione

  •  
  • Iscrizioni GrEst e campi estivi 2022: Giovedì 19 maggio 14.30 – 17.00 e venerdì 20 maggio 16.00 - 19.00

  • Prima Confessione: sabato 21 ore 15.00 a Sambughè

  •                                     domenica 22 ore 15.30 a Preganziol

  • Sabato 21 ore 20.30 in Duomo a Treviso, durante la Veglia per le Vocazioni, don Riccardo De Biasi riceve l’invio missionario dal vescovo Michele.

  • Domenica 22 dalle 9.00 alle 18.00 conclusione delle attività dei gruppi Giovani; 


Continua la visita del parroco ad anziani e ammalati.


CAMPI ESTYIVI 2022:

CAMPI PARROCCHIALI:1-6 luglio ad Assisi: Terza media; 2-9 luglio a Valle di Cadore 4^ e 5^ elementare; 9-16 luglio a Vallle di Cadore 1^-2^ media;

CAMPI VICARIALI: 31 luglio – 6 agosto a Maranza (Bz): 1^ -2^ superiore; 31 luglio – 5 agosto: 3^-4^-5^ superiore ad Ardea (Roma)

CAMPI SCOUT: 10-16 luglio Vacanze di Branco Lupetti; 18- 23 luglio: Route Clan; 1-10 agosto: Campo reparto scout; 



 Stampa   
Avvisi COVID Riduci
covid raccomandazioni
 Stampa   
Registrazione Login
Copyright (c) 2010-2012, Parrocchia di Preganziol   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso