In evidenza Riduci
Annuncio parrocchiale
(Pubblicato martedì 21 febbraio 2017)

E' in linea l'ultimo annuncio parrocchiale

 maggiori informazioni ...
Preghiera dei fedeli
(Pubblicato martedì 1 novembre 2016)

Condividi le tue preghiere durante la messa

 

 maggiori informazioni ...
Sintesi ultimo CPP
(Pubblicato sabato 22 ottobre 2016)

Argomenti trattati nell'ultimo consiglio pastorale

 maggiori informazioni ...
Battesimi
(Pubblicato venerdì 24 giugno 2016)

Disponibili le date per i prossimi battesimi

 maggiori informazioni ...
Syndicate   Stampa   
Un cuore che sa amare i nemici Riduci

Avete inteso che fu detto: occhio per oc­chio... Ma io vi dico se uno ti dà uno schiaffo sul­la guancia destra, tu porgigli anche l'altra: sii disarmato, non incutere paura, mostra che non hai nulla da difen­dere, e l'altro capirà l'assur­do di esserti nemico.
Tu porgi l'altra guancia; non la passività morbosa di chi ha paura, ma una iniziativa decisa: riallaccia tu la rela­zione, fa' tu il primo passo, perdonando, ricomincian­do, rattoppando coraggio­samente il tessuto della vi­ta, continuamente lacerato. Il cristianesimo non è una religione di servi, che si mor­tificano e si umiliano e non reagiscono; non è «la mora­le dei deboli che nega la gioia di vivere» (Nietzsche). Ma la religione dei re, degli uomi­ni totalmente liberi, padro­ni delle proprie scelte anche davanti al male, capaci di di­sinnescare la spirale della vendetta e di inventare rea­zioni nuove, attraverso la creatività dell'amore, che fa saltare i piani, non ripaga con la stessa moneta, scom­bina le regole ma poi rende felici.
Amerai il prossimo e odierai il tuo nemico, Ma io vi dico: amate i vostri nemici. Gesù intende eliminare il concet­to stesso di nemico. Violen­za produce violenza come un catena infinita. Lui sce­glie di spezzarla. Mi chiede di non replicare su altri ciò che ho subito. Ed è così che mi libero. Tutto il Vangelo è qui: amatevi altrimenti vi di­struggerete.
Cosa possono significare al­lora gli imperativi di Gesù: amate, pregate, porgete, pre­state?
Non sono ordini, non si ama infatti per decreto, ma porte spalancate verso delle possibilità, offerta di un potere, trasmissione da Dio all'uomo di una forza divi­na.
E tutto questo perché siate figli del Padre vostro celeste che fa sorgere il sole sui buo­ni e sui cattivi. Da Padre a fi­gli: c'è come una trasmis­sione di eredità, un'eredità di comportamenti, di affet­ti, di valori, di forza.
Voi potete amare anche i ne­mici, potete fare l'impossi­bile, io ve ne darò la capa­cità se lo desiderate, se me lo chiedete, e proseguite sulla strada del cambiamento in­teriore, della conformazio­ne al Padre. Allora capisco: io posso (po­trò) amare come Dio! Ci sarà dato un giorno il cuore stes­so di Dio. Ogni volta che noi chiediamo al Signore: «Do­naci un cuore nuovo», noi stiamo invocando di poter avere un giorno il cuore di Dio, di conformarci agli stes­si sentimenti del cuore di Dio.
È straordinario, verrà il gior­no in cui il nostro cuore che ha fatto tanta fatica a impa­rare l'amore, sarà il cuore di Dio e allora saremo capaci di un amore che rimane in e­terno, che sarà la nostra a­nima, per sempre, e l'anima del mondo.

 

Amate i vostri nemici  

Martin Luther King, (La forza di amare)

Ai nostri più accaniti oppositori, noi diciamo: noi faremo fronte alla vostra capacità di infliggere sofferenze con la nostra capacità di sopportare le sofferenze; andremo incontro alla vostra forza fisica con la nostra forza d'animo. Fateci quello che volete, e noi continueremo ad amarvi. Noi non possiamo, in buona coscienza, obbedire alle vostre leggi ingiuste, perché la non-cooperazione col male è un obbligo morale non meno della cooperazione col bene. Metteteci in prigione, e noi vi ameremo ancora. Lanciate bombe sulle nostre case e minacciate i nostri figli, e noi vi ameremo ancora. Mandate i vostri incappucciati sicari nelle nostre case, nell'ora di mezzanotte, batteteci e lasciateci mezzi morti, e noi vi ameremo ancora. Ma siate sicuri che vi vinceremo con la nostra capacità di soffrire. Un giorno, noi conquisteremo la libertà, ma non solo per noi stessi: faremo talmente appello al vostro cuore ed alla vostra coscienza che alla lunga conquisteremo voi, e la nostra vittoria sarà una duplice vittoria

 Stampa   
Annuncio parrocchiale Riduci

PARROCCHIE DI S. URBANO – PREGANZIOL E SAN MARTINO – SAMBUGHE’

INTENZIONI SANTE MESSE E AVVISI

Giorno

Preganziol

Sambughè

Sabato 18 Febbraio verde

Eb 11,1-7; Sal 144; Mc 9,2-13

18.30: Garbuio Benito; Panciera Enzo (ann.);

Rino, Albino, Albina, Gino, Maria;

Zanato Lavinia, Umberto e Sergio;

Zanatto Matteo e Aurelio;

Cattarin Giovanni e Maria;

18.30: Sigolo Dolores Pinzan

Domenica 19 Febbraio verde

VII Tempo Ordinario

L iturgia delle ore terza settimana

Lv 19,1-2.17-18; Sal 102; 1Cor 3,16-23; Mt 5,38-48
Il Signore è buono e grande nell’amore

8.00: Tollardo Vittoio e genitori;

def. fam. Frasson Ivano; Berto Lina (30 gg)

 

9.30: Vettorazzo Mariano, Eleonora,

Zandomeneghi Valentino ed Emma;

Cestaro Fiorino;

 

11.00: Cocchetto Valentino e Rosa,

Zanetti Luigi e Regina;

Michieletto Emilio e famiglia;

 

18.30: Callegaro Bruno e fam. Biz Bernardo;

Coniugi Da Ponte;

Chinellato Carlo e suor Assunta;

 

8.00: 62° di matrimonio di

Barzan Sergio e Tronchin Olga;

 

 

10.00: Visentin Pierina (ann.)

Lunedì 20 Febbraio verde

Sir 1,1-10; Sal 92; Mc 9,14-29

18.30: Belletti Pietro, Checchin Elisabetta;

 

Martedì 21 Febbraio verde

S. Pier Damiani

Sir 2,1-13; Sal 36; Mc 9,30-37

8.30: santa messa

18.30: santa messa

Mercoledì 22 Febbraio bianco

CATTEDRA DI SAN PIETRO

1Pt 5,1-4; Sal 22; Mt 16,13-19

 

18.30: Casarin Romedia e Pellizzato

Romeo e vivi;

per le famiglie;

 

Giovedì 23 Febbraio bianco

S. Policarpo - memoria
Sir 5,1-10; Sal 1; Mc 9,41-50

8.30: vivi e defunti Vettorato Galli;

per gli ammalati;

9.00 – 11.00 Adorazione Eucaristica;

18.30: santa messa

Venerdì 24 Febbraio verde

Sir 6,5-17; Sal 118; Mc 10,1-12

Guidami, Signore, sul sentiero dei tuoi comandi

18.30: Pieretto Sante, Natalina, Adelia,

a, Mario;

Lucchese Vittorio, Giuseppe e

Mestrinaro Caterina;

 

Sabato 25 Febbraio verde

Sir 17,1-13; Sal 102; Mc 10,13-16

L’amore del Signore è per sempre

18.30: per gli Alpini andati avanti;

Pasqualato Attilio e Celeste;

18.30: Troncon Sergio;

Barbisan Angelo;

Domenica 26 Febbraio verde

VIII TEMPO ORDINARIO

Liturgia delle ore quarta settimana

 

Is 49,14-15; Sal 61; 1Cor 4,1-5; Mt 6,24-34
Solo in Dio riposa l’anima mia

8.00: Berto Sergio e familiari;

Cerqueglini Enrica;

Zanetti Antonio e Erminio;

Tronchin Ugo, Olindo e familiari;

Tronchin Antonio e Bruna;

 

9.30: santa messa

 

11.00: 10° ann. Agape Missio, soci def.ti

 

18.30: Bonagrazia Luciano

e Signoretti don Piero;

Tronchin Attilio e Biondo Paola;

 

 

8.00: santa messa

 

10.00: De Giorgio Gabriele;

Baldessari Giovanna (ann.)

De Vidi Loris;

Tosato Luigi;

battesimi;

AVVISI:

  • Preganziol: mercoledì 22 febbraio ore 20.45 CPAE;

  • Giovedì pomeriggio L’AIDO organizza lo spettacolo di Carnevale per i bambini: Oratorio Preganziol

  • Domenica 26 uscita dei ragazzi della Cresima ad Aquileia;

  • Il Centro Aiuto alla Vita ringrazia per quanto offerto dalle nostre parrocchie in occasione della Giornata per la vita 2017. Abbiamo consegnato, frutto della vendita primule e altre cose a Preganziol e Sambughè 1.170 €. Grazie di cuore a chi ha contribuito

 Stampa   
Registrazione Login
Copyright (c) 2010-2012, Parrocchia di Preganziol   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso