In evidenza Riduci
Evidenza

 

 
Syndicate   Stampa   
  Riduci

Parrocchie di Sambughè  e  Preganziol (tel. 0422633046)

e.mail: preganziol@diocesitv.it

ANNUNCIO PARROCCHIALE

5 febbraio 2023 – V Domenica del  Tempo Ordinario 

Sale e luce per il mondo


Come sarebbe bello se i cristiani fossero veramente sale e luce nel mondo. Se nella politica, nell'economia, nella famiglia si distinguessero per la verità e la trasparenza, per le scelte in favore della vita, della solidarietà, del futuro. Se fosse riconoscibile il sapore della saggezza, della creatività, della lungimiranza della fede. Se le loro parole fossero sempre chiare, positive, luminose. Se ogni gesto fecondasse di bellezza e di bontà chi viene a contatto con loro. 

Quello che a qualcuno può sembrare utopia, è in realtà storia.

Abituati a focalizzarci su divisioni e battaglie, ci siamo scordati i progressi del mondo, nati spesso da cristiani umili e nascosti che hanno preso sul serio la chiamata a essere sale e luce. Hanno offerto ad altri i frutti delle proprie scoperte, a volte senza ricevere nulla in cambio. Hanno creduto che la luce ha senso quando è condivisa, non messa sotto il moggio per paura di perderla, ma posta sul candelabro perché illumini tutta la casa. 

La casa comune, come scrive papa Francesco nella Laudato si', è la nostra terra. Le generazioni future hanno un bisogno vitale della sapienza di tutti coloro che oggi sono qui. I cristiani sono chiamati a essere i primi a fare gesti concreti e quotidiani per la salvaguardia di chi abita questo mondo. Come ricorda Isaia, è questo il vero culto a Dio: «dividere il pane con l'affamato, introdurre in casa i miseri, senza tetto, vestire uno che è nudo, senza trascurare i parenti. Allora la tua luce sorgerà come l'aurora».  

 

Dal Messaggio della CEI per la XLV Giornata nazionale per la vita

 

La “cultura di morte”: una questione seria

Dare la morte come soluzione pone una seria questione etica, poiché mette in discussione il valore della vita e della persona umana. Alla fondamentale fiducia nella vita e nella sua bontà – per i credenti radicata nella fede – che spinge a scorgere possibilità e valori in ogni condizione dell’esistenza, si sostituisce la superbia di giudicare se e quando una vita, foss’anche la propria, risulti degna di essere vissuta, arrogandosi il diritto di porle fine. Desta inoltre preoccupazione il constatare come ai grandi progressi della scienza e della tecnica, che mettono in condizione di manipolare ed estinguere la vita in modo sempre più rapido e massivo, non corrisponda un’adeguata riflessione sul mistero del nascere e del morire, di cui non siamo evidentemente padroni. Il turbamento di molti dinanzi alla situazione in cui tante persone e famiglie hanno vissuto la malattia e la morte in tempo di Covid ha mostrato come un approccio meramente funzionale a tali dimensioni dell’esistenza risulti del tutto insufficiente. Forse è perché abbiamo perduto la capacità di comprendere e fronteggiare il limite e il dolore che abitano l’esistenza, che crediamo di porvi rimedio attraverso la morte?

Rinnovare l’impegno

La Giornata per la vita rinnovi l’adesione dei cattolici al “Vangelo della vita”, l’impegno a smascherare la “cultura di morte”, la capacità di promuovere e sostenere azioni concrete a difesa della vita, mobilitando sempre maggiori energie e risorse. Rinvigorisca una carità che sappia farsi preghiera e azione: anelito e annuncio della pienezza di vita che Dio desidera per i suoi figli; stile di vita coniugale, familiare, ecclesiale e sociale, capace di seminare bene, gioia e speranza anche quando si è circondati da ombre di morte.

 

Preghiera per la XXXI Giornata Mondiale del Malato 

Padre santo, nella nostra fragilità ci fai dono della tua misericordia: 

perdona i nostri peccati e aumenta la nostra fede. 

Signore Gesù, che conosci il dolore e la sofferenza: 

accompagna la nostra esperienza di malattia e aiutaci a servirti in coloro che sono nella prova. 

Spirito consolatore, che bagni ciò che è arido e sani ciò che sanguina: 

converti il nostro cuore perché sappiamo riconoscere i tuoi prodigi. 

Maria, donna del silenzio e della presenza: 

sostieni le nostre fatiche e donaci di essere testimoni credibili di Cristo Risorto.



 Stampa   
Contatti Riduci

 

Casa Canonica: viale Roma, 37 31022 Preganziol (TV)
telefono e fax 0422 633046


preganziol@diocesitv.it

Parroco: don Gabriele Bittante

 Stampa   
Annuncio parrocchiale

Parrocchie di S. Urbano p. e m. -  Preganziol e S. Martino v. – Sambughè

Giorno

Preganziol

Sambughè

SABATO 4 FEBBRAIO    bianco

Eb 13,15-17.20-21; Sal 22; Mc 6,30-34

18.30: def. Fam Pellizzato e Casarin; Adelina e Rino; Cercato Chiara; 

Vivan Maria, Wally, Callegaro Claudio; 

18.30: Dal Bò Antonio, Agnese e Rinaldo; Dal Bò Antonio, Tarcisio e Norma; Tagliapietra Placido e Terreo Rita;

DOMENICA 5 FEBBRAIO verde

🞦 V TEMPO  ORDINARIO A

Liturgia delle ore prima settimanahttp://www.lachiesa.it/liturgia/allegati/icone/AO050.jpg

Is 58,7-10; Sal 111; 1Cor 2,1-5; Mt 5,13-16

Il giusto risplende come luce

8.00: Michieletto Antonio, Fantin Irene;  Zanetti Ferdinando e Letizia; Lorenzetto Alberto; Danesin Erminia e Brognaro Rino; 



9.30: Franca; Cestyaro Rina e Antonio;



11.00: Torresan Costante ed Emilia; 

             Zanetti Ferdinando e Letizia;



18.30: Santa messa

8.00: Santa messa 


10.00: Barbon Giuseppina;

LUNEDÌ 6 FEBBRAIO      rosso

S. Paolo Miki e compagni (m)

Gen 1,1-19; Sal 103; Mc 6,53-56

18.30: Menegazzi Guido (ann.); 

 

MARTEDÌ 7 FEBBRAIO    verde

Gen 1,20 - 2,4a; Sal 8; Mc 7,1-13

 

18.30: santa messa

MERCOLEDÌ 8 FEBBRAIO  verde

S. Girolamo Emiliani (mf); S. Giuseppina Bakhita (mf)

Gen 2,4b-9.15-17; Sal 103; Mc 7,14-23

18.30: per le famiglie; 

Marchiori Alfredo e Toniolo Ada; 

 

GIOVEDÌ 9 FEBBRAIO      verde

Gen 2,18-25; Sal 127; Mc 7,24-30

8.30: per ammalati; anime purgatorio;

9.00- 10.00: adorazione Eucaristica

 

VENERDÌ 10 FEBBRAIO   bianco

S. Scolastica (m)

Gen 3,1-8; Sal 31; Mc 7,31-37

 

17.30: Adorazione Eucaristica

18.30: don Umberto;

SABATO 11 FEBBRAIO  verde
B. Vergine Maria di Lourdes (mf)

Gen 3,9-24; Sal 89; Mc 8,1-10

9.30: s. messa per anziani e ammalati e Unzione degli infermi


18.30: santa messa

18.30: Niero Nadia e D’Amico Giuseppina;

DOMENICA 12 FEBBRAIO  verde
VI TEMPO ORDINARIO A

Liturgia delle ore seconda settimanahttp://www.lachiesa.it/liturgia/allegati/icone/AO060.jpg

Sir 15,16-21; Sal 118; 1Cor 2,6-10; Mt 5,17-37

Beato chi cammina nella legge del Signore

8.00: Zanetti Guido, Antonio, Erminio; 



9.30: Furlan Gino e Rita, Busato Gabriella; Gallinaro; Camarin Sergio;



11.00: Pistolato Bruno e Famiglia; Fusaro Maria e Prete Primo;



18.30: Santa messa

8.00: Favaron Oscar, Sante, Emma; Zanatta Antonio e Anna; 


10.00: Carraro Gino ed Eleonora; 

Moino Elio e Bortoletto Gabriella;

Quando vieni a messa: è raccomandata la mascherina e igienizzati le mani al dispenser.

Avvisi

  • domenica 5 Febbraio: Giornata per la Vita. Vendita fiori per il Centro Aiuto alla Vita.

  • Sabato 11 febbraio Giornata del Malato: ore 9.30 S. Messa con il sacramento dell’ Unzione degli Infermi

  • Martedì 14 febbraio ore 20.45: Consiglio Pastorale Parrocchiale 

  • Busta Annuale per sostenere le nostre parrocchie. (in fondo alla chiesa)



 Stampa   
Avvisi COVID Riduci
covid raccomandazioni
 Stampa   
Registrazione Login
Copyright (c) 2010-2012, Parrocchia di Preganziol   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso