In evidenza Riduci
assegno unico
Syndicate   Stampa   
È la condivisione il vero miracolo Riduci

Il miracolo del pane racconta qualcosa di molto più grande e bello che non la semplice moltiplicazione di cinque pani e due pesci. Più che un miracolo è un segno, fessura di mistero

Il racconto è pieno di simboli bellissimi: è ormai primavera, tempo di Pasqua; c’è il monte grande simbolo della casa di Dio; c’è molta erba che richiama i pascoli, e il Salmo del buon pastore; ci sono i numeri: cinque pani e due pesci formano il sette, simbolo della pienezza; c’è il pane d’orzo, pane di primizia perché l’orzo è il primo dei cereali che matura, primo pane nuovo; e c’è un ragazzo. Un Vangelo pieno d’inizi, pieno di gemme che fioriscono per grazia. 

Modello del discepolo oggi è un ragazzo senza nome e senza volto, che dona ciò che ha per vivere, che con la sua generosità innesca la spirale della condivisione, vero miracolo.

Il problema del nostro mondo non è la penuria di pane, ma la povertà di quel lievito che incalza e spinge a condividere, a diventare sacramenti di comunione. 

Prese i pani, rese grazie e li distribuì: tre verbi che ci ricollegano subito a ogni Eucaristia. E mentre lo distribuiva, il pane non veniva a mancare, e mentre passava di mano in mano, restava in ogni mano. Il Vangelo neppure parla di moltiplicazione ma di distribuzione. «Credo sia più facile moltiplicare il pane, che non distribuirlo. C’è tanto di quel pane sulla terra che a condividerlo basterebbe per tutti» (David Maria Turoldo) 

(da E. Ronchi)

25 Luglio 2021: 1^ Giornata mondiale dei nonni e degli anziani

Dal Messaggio di papa Francesco per la giornata mondiale dei nonni e degli anziani

“ …Nel Vangelo di Matteo, Gesù dice agli Apostoli: «Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato» (28,19-20). Queste parole sono rivolte anche a noi oggi e ci aiutano a comprendere meglio che la nostra vocazione è quella di custodire le radici, trasmettere la fede ai giovani e prendersi cura dei piccoli. Ascoltate bene: qual è la vocazione nostra oggi, alla nostra età? Custodire le radici, trasmettere la fede ai giovani e prendersi cura dei piccoli. Non dimenticate questo.

Non importa quanti anni hai, se lavori ancora oppure no, se sei rimasto solo o hai una famiglia, se sei diventato nonna o nonno da giovane o più in là con gli anni, se sei ancora autonomo o se hai bisogno di essere assistito, perché non esiste un’età per andare in pensione dal compito di annunciare il Vangelo, dal compito di trasmettere le tradizioni ai nipoti. C’è bisogno di mettersi in cammino e, soprattutto, di uscire da sé stessi per intraprendere qualcosa di nuovo.”


PREGHIERA PER LA PRIMA GIORNATA MONDIALE DEI NONNI E DEGLI ANZIANI 

Ti rendo grazie, Signore, per il conforto della Tua presenza: 

anche nella solitudine, sei la mia speranza, la mia fiducia; 

fin dalla giovinezza, mia roccia e mia fortezza tu sei! 

Ti ringrazio per avermi donato una famiglia e per la benedizione di una lunga vita. 

Ti ringrazio per i momenti di gioia e di difficoltà, per i sogni realizzati e quelli ancora davanti a me. 

Ti ringrazio per questo tempo di rinnovata fecondità a cui mi chiami. 

Accresci, o Signore, la mia fede, rendimi uno strumento della tua pace; 

insegnami ad accogliere chi soffre più di me, a non smettere di sognare e a narrare le Tue meraviglie alle nuove generazioni. 

Proteggi e guida papa Francesco e la Chiesa, perché la luce del Vangelo giunga ai confini della terra. 

Manda il Tuo Spirito, o Signore, a rinnovare il mondo, perché si plachi la tempesta della pandemia, i poveri siano consolati e termini ogni guerra. 

Sostienimi nella debolezza, e donami di vivere in pienezza ogni istante che mi doni, nella certezza che sei con me ogni giorno fino alla fine del mondo. Amen.

 Stampa   
Contatti Riduci

Casa Canonica: viale Roma, 37 31022 Preganziol (TV)
telefono e fax 0422 633046

 

preganziol@diocesitv.it

 

 
Parroco: don Gabriele Bittante

 Stampa   
Annuncio parrocchiale Riduci

Parrocchie di S. Urbano p. e m. -  Preganziol e S. Martino v. – Sambughè

Giorno

Preganziol

Sambughè

SABATO 24 LUGLIO  verde

Es 24,3-8; Sal 49; Mt 13,24-30

Offri a Dio come sacrificio la lode

18.30: Pellizzato Romeo (an.) e def.ti fam. Pellizzato;   Artuso Emilia; Vecchiato Anna, Biadene Edoardo e Carlo;

18.30: def. Fam. Gallotta, Niero e Ottaviano; D’Amico Giuseppina; Tosato Luigi, Giacomel Pierina, Pastrello Aurelio e Cercato Giuseppina;

DOMENICA 25 LUGLIO verde          

🞦 XVII TEMPO ORDINARIOhttp://www.lachiesa.it/liturgia/allegati/icone/BO170.jpg

Liturgia delle ore prima settimana

2Re 4,42-44; Sal 144; Ef 4,1-6; Gv 6,1-15 Apri la tua mano, Signore, e sazia ogni vivente

8.00: Tronchin Bruna, Antonio, Cappellazzo Maria e Ugo; Michieletto Antonio e Irene; 

 


10.00: Doni Sonia, Forzan Luisa e Gheller Fiorina; Pederiva Marina (8 gg) e Sartori Tomaso;



18.30: Codato Giorgio;  Furlan Giuseppe e Rina; Bonotto Pietro e Scantamburlo Bruno;

8.00: Visentin Rosa e Menoncello Vettore;

 



10.00: per la comunità

LUNEDI’ 26 LUGLIO   bianco

Ss. Gioacchino e Anna – memoria

Es 32,15-24.30-34; Sal 105; Mt 13,31-35

Rendete grazie al Signore, perché è buono

8.30: santa messa in cimitero

           Berto Margherita e Vittorio;

 

MARTEDI’ 27 LUGLIO  verde

Es 33,7-11; 34,5-9,28; Sal 102; Mt 13,36-43

Misericordioso e pietoso è il Signore 

 

8.30: santa messa in cimitero

MERCOLEDI’ 28 LUGLIO verde

Es 34,29-35; Sal 98; Mt 13,44-46
Tu sei santo, Signore, nostro Dio

18.30: per le famiglie; Michieletto Orfeo e famiglia; Danesin Maria e Rizzato Sergio;

 

GIOVEDI’ 29 LUGLIO  bianco

S. Marta - memoria
1Gv 4,7-16; Sal 33; Gv 11,19-27 opp. Lc 10,38-42
Gustate e vedete com’è buono il Signore

8.30: per ammalati;  

9.00 – 10.00 adorazione Eucaristica

 

VENERDI’ 30 LUGLIO   verde

S. Pietro Crisologo  

Lv 23,1,4-11,15-16,27,34b-37; Sal 80; Mt 13,54-58
Esultate in Dio, nostra forza

 

17.30: adorazione Eucaristica

18.30: Santa messa

SABATO 31 LUGLIO    bianco

S. Ignazio di Loyola - memoria
Lv 25,1.8-17; Sal 66; Mt 14,1-12

18.30: Cerqueglini Enzo (30 gg.)

18.30: Pistollato Mario, Cesira e Teresa; Gallinaro Rino, Ida, Alfonso e Sandro; Cappellesso Zefferino e Maria;

DOMENICA 1 AGOSTO verde         

🞦 XVIII TEMPO ORDINARIOhttp://www.lachiesa.it/liturgia/allegati/icone/BO180.jpg

Liturgia delle ore seconda settimana

Es 16,2-4.12-15; Sal 77; Ef 4,17-20-24; Gv 6,24-35
Donaci, Signore, il pane del cielo

8.00: Borsato Rita; Berto Lina, Maria, Flora, Gina e Masiero Maria e Gianna;


10.00: santa messa



18.30: santa messa

8.00: per la comunità

 



10.00: Giacomel Pierina e Tosato Luigi; 

Quando vieni a messa: Indossa la mascherina che copra bocca e naso; Non fare assembramenti.  Igienizzati le mani al dispenser situato all’ingresso; Occupa i posti contrassegnati; 


Campi Estivi 2021: 26-31 luglio Route Esploratori e Guide (Appennino emiliano)

                                   2-12 agosto: Campo Esploratori e Guide a Lorenzago


In luglio e agosto la santa messa presso i nostri cimiteri: Lunedì ore 8.30 a Preganziol; Martedì 8.30 a Sambughè



 Stampa   
Avvisi COVID Riduci
covid raccomandazioni
 Stampa   
Registrazione Login
Copyright (c) 2010-2012, Parrocchia di Preganziol   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso