In evidenza Riduci
Annuncio parrocchiale
(Pubblicato mercoledì 26 aprile 2017)

E' in linea l'ultimo annuncio parrocchiale

 maggiori informazioni ...
#sono in difficoltà è un problema?
(Pubblicato mercoledì 26 aprile 2017)

Giovedì 18 maggio ore 20:45 - oratorio di Preganziol
Introduce: Don Francesco Pesce
Docente di Teologia, Presidente del Centro Famiglia di Treviso
Relatore: Dott. Walter Colesso
Psicologo e Psicoterapeuta della famigli

 maggiori informazioni ...
27 aprile: pellegrinaggio di san liberale
(Pubblicato domenica 23 aprile 2017)

Tradizionale pellegrinaggio diocesano promosso dall’Azione Cattolica in occasione della festa del S. Patrono di Treviso, il prossimo 27 aprile

 maggiori informazioni ...
Lectio sul vangelo della domenica
(Pubblicato domenica 23 aprile 2017)

 Il giovedi sera in oratorio alle ore 21. Ma attenzione alle controindicazioni!

 maggiori informazioni ...
Battesimi
(Pubblicato venerdì 24 giugno 2016)

Disponibili le date per i prossimi battesimi

 maggiori informazioni ...
Syndicate   Stampa   
Credere, via che dona vita e libertà Riduci

I discepoli erano chiusi in casa per pau­ra dei Giudei. Hanno tradito, sono scappati, hanno paura: che cosa di me­no affidabile di quel gruppetto allo sban­do? E tuttavia Gesù viene. Una comunità dove non si sta bene, porte e finestre sbar­rate, dove manca l'aria. E tuttavia Gesù viene. Non al di sopra, non ai margini, ma, dice il Vangelo «in mezzo a loro». E dice: Pa­ce a voi. Non si tratta di un augurio o di u­na promessa, ma di una affermazione: la pace è. È scesa dentro di voi, è iniziata e viene da Dio. È pace sulle vostre paure, sui vostri sensi di colpa, sui sogni non raggiunti, sulle insoddisfazioni che scolorano i gior­ni. Poi dice a Tommaso: Metti qui il tuo di­to; tendi la tua mano e mettila nel mio fian­co.
Gesù va e viene per porte chiuse, nel ven­to sottile dello Spirito. Anche Tommaso va e viene da quella stanza, entra ed esce, li­bero e coraggioso. Gesù e Tommaso, loro due soli cercano. Si cercano.
Tommaso non si era accontentato delle parole degli altri dieci; non di un raccon­to aveva bisogno ma di un incontro con il suo Maestro. Che viene con rispetto tota­le: invece di imporsi, si propone; invece di ritrarsi, si espone alle mani di Tommaso: Metti, guarda; tendi la mano, tocca.
La risurrezione non ha richiuso i fori dei chiodi, non ha rimarginato le labbra del­le ferite. Perché la morte di croce non è un semplice incidente da superare: quelle fe­rite sono la gloria di Dio, il punto più alto dell'amore, e allora resteranno eterna­mente aperte. Su quella carne l'amore ha scritto il suo racconto con l'alfabeto delle ferite, indelebili ormai come l'amore stes­so.
Il Vangelo non dice che Tommaso abbia davvero toccato, messo il dito nel foro. A lui è bastato quel Gesù che si ripropone, ancora una volta, un'ennesima volta, con questa umiltà, con questa fiducia, con questa libertà, che non si stanca di venire incontro. È il suo stile, è Lui, non ti puoi sbagliare. Allora la risposta: Mio Signore e mio Dio. Mio come il respiro e, senza, non vivrei. Mio come il cuore e, senza, non sa­rei. Gesù gli disse: «Perché mi hai veduto, hai creduto; beati quelli che non hanno visto e hanno creduto!».
Grande educatore, Gesù. Educa alla li­bertà, ad essere liberi dai segni esteriori, e alla serietà delle scelte, come ha fatto con Tommaso. Che bello se anche nella Chie­sa, come nella prima comunità, fossimo e­ducati più alla consapevolezza che all'ub­bidienza; più all'approfondimento che al­la docilità. Queste cose sono state scritte perché cre­diate in Gesù, e perché, credendo, abbia­te la vita. Credere è l'opportunità per es­sere più vivi e più felici, per avere più vita: «ecco io carezzo la vita, perché profuma di Te!» (Rumi).

 

La Cresima: il sacramento del cristiano testimone di Gesù nel mondo

77 ragazzi delle nostre parrocchie di Preganziol e Sambughè martedì 25 aprile riceveranno il sacramento della Cresima, per le mani dell’inviato del vescovo mons. Stefano Chioatto

Spirito Santo, scendi su di noi con i tuoi doni  

Spirito di sapienza, scendi su di noi e fa' che ci lasciamo penetrare dalla luce del tuo amore, per assaporare la bontà di Dio Padre e gustare la Parola, sì da sperimentare la presenza del Signore Gesù nelle relazioni, nelle decisioni e in ogni dimensione della nostra esistenza. Amen.

Spirito di intelletto, vieni in noi, donaci di conoscere il mistero dell'amore di Dio, rivelato in Gesù, e di scorgere i segni della sua presenza amorevole nel creato, nella storia e nella nostra vita, per collaborare alla sua opera di salvezza. Amen.

Spirito del consiglio, donaci una coscienza illuminata per camminare nella via di Dio con prontezza e diligenza, e per scegliere e realizzare sempre il bene, rafforzati dalla virtù della prudenza. Amen.

Spirito di fortezza, sostienici con la tua forza, perché, come san Paolo, nelle difficoltà, nella malattia, nelle offese e nelle incomprensioni, siamo fedeli alla parola di Gesù, decisi nella via del bene e pronti a testimoniarlo. Amen.

Spirito della scienza, donaci di dare il giusto valore alle creature, che sono dipendenti da Dio Padre, creatore e signore di tutte le cose. Fa' che le usiamo per il bene e che, in esse, sappiamo ammirare i segni della bellezza divina. Amen.

Spirito di pietà, liberaci dalle durezze interiori e prega tu in noi, gridando: «Abbà, Padre», perché, fiduciosi, ci apriamo alla tenerezza di Dio Padre e, con mitezza e amore, la riversiamo sui fratelli e le sorelle. Amen.

Spirito del timore di Dio, infondi in noi la coscienza della nostra piccolezza e fragilità di fronte al Signore e donaci di non offenderlo mai, ma di amarlo con amore filiale, profondo e totale, per compiere sempre ciò che a lui è gradito. Amen.

 

 Stampa   
Annuncio parrocchiale Riduci

Parrocchie di S. Urbano – Preganziol e S. Martino – Sambughè

Intenzioni S. Messe e Avvisi

Giorno

Preganziol

Sambughè

Sabato 22 Aprile bianco

At 4,13-21; Sal 117; Mc 16,9-15

Ti rendo grazie, Signore, perché mi hai risposto

18.30: Vivan Maria, Wally, Pezzato Elda, Campigotto Bruno; Frasson Graziosa (8gg);

Torresan Romeo, Bruno, Mario e genitori Angelo e Ida; Pereni Mario; fam. Chiarato; Prete Giancarlo; Pietro Vittoria, Mirella;

Tronchin Raimondo e Maria;

Biadene Edoardo e Anna; Tarasenko Tania; defunti fam. Rossi e Marchesin;

18.30: Barbisan Angelo;

Vanin Giovanna (ann.),

Artuso Luigi, Marinon Vittoria;

Domenica 23 Aprile bianco

II DOMENICA DI PASQUA

Liturgia delle ore propria

 

At 2,42-47; Sal 117; 1Pt 1,3-9; Gv 20,19-31
Rendete grazie al Signore perché è buono: il suo amore è per sempre

8.00: Mestriner Pietro; Fantin Irene;

Berto Giuseppe, Elvira, Adele;

Michieletto Primo, Linda e Giorgio;

Berto Sergio (ann.)

 

9.30: Battistuzzi Ugo e Maria;

Cestaro Fiorino;

Tronchin Antonio, Maria e figli;

Bortoletto Irma, Luigi, Luciano;

Cappellazzo Primo e familiari;

 

11.00: Pezzato Silvia e famigliari;

 

18.30: Barbon Romedio;

8.00: def. famiglia Guidolin Rino;

Dal Bò Tarcisio e Norma;

 

10.00: Campigotto Lorenzo;

Socal Mario e Jole;

Cavinato Carlo;

Rigo Olga e def.ti fam. Cestaro;

Malvestio Antonio;

Lunedì 24 Aprile bianco

Liturgia delle ore seconda settimana

At 4,23-31; Sal 2; Gv 3,1-8

18.30: Ballestrin Beniamino e Pietro;

 

Martedì 25 Aprile rosso

S. MARCO EVANGELISTA

1Pt 5,5b-14; Sal 88; Mc 16,15-20

10.30: S. Cresima

11.00: S. Messa in ricordo dei caduti;

cav. Montagner;

 

16.00: S. Cresima

Mercoledì 26 Aprile bianco

At 5,17-26; Sal 33; Gv 3,16-21

18.30: Bettio Serena (30 gg) e

Michieletto Sandro e Guido

Piovesan Giovannino, Dario, Pozzebon Lina;

 

Giovedì 27 Aprile bianco

At 5,27-33; Sal 33; Gv 3,31-36

8.30: per gli ammalati; Magoga Roberto

9.00-11.30: Adorazione Eucaristica

18.30: santa messa

Venerdì 28 Aprile bianco

At 5,34-42; Sal 26; Gv 6,1-15

18.30: santa messa

 

Sabato 29 Aprile bianco

S. CATERINA DA SIENA

patrona d’Italia e d’Europa

Festa - Liturgia delle ore propria

1Gv 1,5 - 2,2; Sal 102; Mt 11,25-30

Benedici il Signore, anima mia

18.30: Biancato Liana (4° ann.);

Pesce Lidia; Tronchin Maria;

Casarin Angelo;

Tarantino Romeo, Picciolo Cosima e

Fiorini Guido;

18.30: defunti fam. Marcon;

osato Luigi;

DOMENICA 30 APRILE bianco

III DOMENICA DI PASQUA

Liturgia delle ore terza settimana

At 2,14a.22-33; Sal 15; 1Pt 1,17-21; Lc 24,13-35

8.00: Michieletto Antonio e Irene;

Dal Ben Bruno

 

9.00: Prima Comunione

 

11.00: Prima Comunione

 

18.30: santa messa

8.00: Santa messa

 

10.00: Santa messa

Avvisi:

  • Sabato 22 e Domenica 23 a Preganziol mercatino di torte a sostegno della nostra Scuola Materna Parrocchiale

  • Preganziol mercoledì 26 aprile ore 20.45 Consiglio Pastorale Parrocchiale

  • Giovedì 27 ore 20.30 a Preganziol veglia di preghiera per bambini e genitori in preparazione alla 1^ Comunione

  • Sabato 29 mattino: uscita a Treviso sulle orme dei santi con i bambini di terza elementare.

  • La visita pasquale del parroco ai nostri anziani continuerà anche nelle prossime settimane.

  • Nel mese di maggio il rosario in alcune vie dei nostri paesi, dare comunicazione per tempo al parroco;

 Stampa   
Registrazione Login
Copyright (c) 2010-2012, Parrocchia di Preganziol   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso