In evidenza Riduci
assegno unico
Syndicate   Stampa   
Nella gerarchia di Dio chi ama occupa il posto più alto Riduci

Il mese di ottobre, nella Chiesa italiana, è particolarmente dedicato alla preparazione e alla celebrazione della Giornata Missionaria Mondiale che ricorre sempre nella penultima domenica del mese. Ogni anno questo appuntamento vuole alimentare la fraternità universale della Chiesa, ossia la comunione con tutte le Comunità Cristiane sparse nel mondo, oltre all’impegno di solidarietà con le Chiese di più recente formazione, con quelle che vivono nei paesi più poveri e con quelle che soffrono persecuzione.
Il tema per l’ottobre missionario di quest’anno è “Testimoni e Profeti”: annunciare il Regno di Dio, che verrà e che è già germogliato in mezzo a noi (2021).

 

TESTIMONI E PROFETI: siamo chiamati a guardare questo tempo che viviamo e la realtà che ci circonda con occhi di fiducia e di speranza. Siamo certi che, anche nel mezzo della pandemia e delle crisi conseguenti che ci accompagneranno per molto tempo ancora, il Signore non ci ha mai abbandonato e continua ad accompagnarci. Il Regno di Dio non è solo una promessa per un futuro che sentiamo ancora troppo lontano. Il suo Regno è già inaugurato, è già presente: ne sappiamo leggere i segni e, da autentici missionari, lo facciamo conoscere perché sia una speranza rigeneratrice per tutti.

Anche il Messaggio di Papa Francesco per la Giornata Missionaria Mondiale ci esorta ad essere testimoni e profeti, con lo stesso coraggio di Pietro e Giovanni che, davanti ai capi del popolo e agli anziani, non hanno paura di dire: «Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato» (At 4,20). Papa Francesco dice: “Nel contesto attuale c’è bisogno urgente di missionari di speranza che, unti dal Signore, siano capaci di ricordare profeticamente che nessuno si salva da solo. Come gli Apostoli e i primi cristiani, anche noi diciamo con tutte le nostre forze: «Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato» (At 4,20)”. E più avanti Papa Francesco aggiunge: “I primi cristiani, lungi dal cedere alla tentazione di chiudersi in un’élite, furono attratti dal Signore e dalla vita nuova che Egli offriva ad andare tra le genti e testimoniare quello che avevano visto e ascoltato: il Regno di Dio è vicino. Lo fecero con la generosità, la gratitudine e la nobiltà proprie di coloro che seminano sapendo che altri mangeranno il frutto del loro impegno e del loro sacrificio. Perciò mi piace pensare che «anche i più deboli, limitati e feriti possono essere [missionari] a modo loro, perché bisogna sempre permettere che il bene venga comunicato, anche se coesiste con molte fragilità”. (Don Giuseppe Pizzoli)


TESTIMONIANZA DI PICCOLA SORELLA ROSETTA DI GESÙ (CUBA) 

Questa mattina sono andata a portare il pranzo e la cena, preparati dalla mensa popolare, ad un amico immobilizzato da anni sulla sua carrozzella. È emiplégico e a causa del diabete hanno dovuto amputargli la gamba che non era paralizzata; e, sempre per la paralisi, può solo usare il suo braccio sinistro. Lui ha avuto una vita difficile e molto dura, ha vissuto di espedienti ed è finito varie volte in carcere. Poco a poco ha fatto un cammino di fede ed è diventato cristiano. Oggi l’ho incontrato triste a causa di un problema con un vicino. Aveva la Bibbia aperta sulle sue ginocchia ed ha voluto leggermi un versetto del profeta Malachia: “Non abbiamo tutti un solo Padre? Non ci ha creati lo stesso Dio? Perché si tradisce il proprio fratello profanando l’alleanza dei nostri progenitori?” (Mal. 2,10) Mi ha regalato questa parola e immediatamente mi ha fatto pensare all’Enciclica “Fratelli tutti”.


Preghiera

“Padre mio, mi abbandono a te, fa’ di me ciò che ti piacerà. 

Qualunque cosa tu faccia di me, ti ringrazio. 

Sono pronto a tutto, accetto tutto, purché la tua volontà si compia in me, 

in tutte le tue creature, non desidero niente altro, mio Dio. 

Depongo la mia anima nelle tue mani; 

te la dono, mio Dio, con tutto l’amore del mio cuore, 

perché ti amo, ed è per me un’esigenza d’amore il donarmi,

 il rimettermi nelle tue mani senza misura, con una fiducia infinita, 

perché tu sei il Padre mio”.  (Beato Charles de Foucauld)

 Stampa   
Contatti Riduci

Casa Canonica: viale Roma, 37 31022 Preganziol (TV)
telefono e fax 0422 633046

 

preganziol@diocesitv.it

 

 
Parroco: don Gabriele Bittante

 Stampa   
Annuncio parrocchiale Riduci

Parrocchie di S. Urbano p. e m. -  Preganziol e S. Martino v. – Sambughè

Giorno

Preganziol

Sambughè

Sabato 16 Ottobre      verde

Rm 4,13.16-18; Sal 104; Lc 12,8-12
Il Signore si è sempre ricordato della sua alleanza

18.30: Stemberger Maria, Francesca, Stanislao;  Lucchese Mariano (an) e Granello Faustina; Frasson Demetrio, Angela e figli; Benetton Luigi, Leonilde e Dorina;

18.30: Barbisan Angelo;

Domenica 17 Ottobre     verde          

🞦 XXIX Tempo Ordinario

Liturgia delle ore prima settimanahttp://www.lachiesa.it/liturgia/allegati/icone/BO290.jpg


Is 53,10-11; Sal 32; Eb 4,14-16; Mc 10,35-45

8.00: Camerotto Tarcisio, Giuseppe, Angela;


9.30: Frasson Augusto e Loretta; Michieletto Rina e Cestaro Antonio; Bellio Bruno, Marton Silvana, Canziani Vladimiro, Bellio Mauro; 


11.00: Pellegrino Andrea, Giovanna e Rosalba e vivi fam. Pellegrino e Busatto;


18.30: Miriam e famiglia;

8.00: defunti Guidolin e Michielan; def. Fam. Cibin Aldo; Tronchin Angelo e Maria;


10.00: Guidotto Filomena e Zanatta Luigi; De Giorgio Dionisio; Silotto Giuseppe e Marton Maria;

LUNEDI’ 18 OTTOBRE  rosso

SAN LUCA evangelista

2Tm 4,10-17b; Sal 144; Lc 10,1-9

18.30: Tronchin Maria;

 

Martedì 19 Ottobre    verde

Rm 5,12.15b.17-19.20b-21; Sal 39; Lc 12,35-38

 

18.30: defunti fam. Schiavon;

Mercoledì 20 Ottobre  verde

Rm 6,12-18; Sal 123; Lc 12,39-48

18.30: per le famiglie

 

Giovedì 21 Ottobre     verde

Rm 6,19-23; Sal 1; Lc 12,49-53

8.30: per ammalati; Biadene Luigi e Tronchin Idelma;

9.00 – 10.00 adorazione Eucaristica

 

Venerdì 22 Ottobre    verde

S. Giovanni Paolo II
Rm 7,18-25a; Sal 118; Lc 12,54-59 

 

17.30: adorazione Eucaristica

18.30: Modulo don Umberto;  Greta;

Sabato 23 Ottobre     verde
Rm 8,1-11; Sal 23; Lc 13,1-9
Noi cerchiamo il tuo volto, Signore

18.30: Tronchin Guido; Giacomin Marina; Tegon Amelia, Giuseppe e Antonio; Trovato Filippo e Valente Carmela Anna; Paluello Danilo;   50° matrim. Cestaro Giuseppe e Palatron Adriana;

18.30: Gallotta Oberdan e Ottaviano Ada; D’amico Giuseppina e Niero Nadia; Giacomel Giovanni (an.) e def. Fam. Napolitano;

Domenica 24 Ottobre     verde          

🞦 XXX TEMPO ORDINARIO

Liturgia delle ore seconda settimanahttp://www.lachiesa.it/liturgia/allegati/icone/BO300.jpg

Ger 31,7-9; Sal 125; Eb 5,1-6; Mc 10,46-52
Grandi cose ha fatto il Signore per noi

8.00: Zanetti Guido, Antonio, Antonia; 


9.30: Frasson Augusto e Loretta;


11.00: Nensi Giuseppe e Rizzo Fernanda;


18.30: S. Messa

8.00: def. Fam. Zottarelli;  Redigolo Giulio; Favaron Oscar;


10.00: Menoncello Rino; Menoncello Olinda;

Quando vieni a messa: Indossa la mascherina che copra bocca e naso; Non fare assembramenti.  Igienizzati le mani al dispenser situato all’ingresso; Occupa i posti contrassegnati; 


  • Il venerdì alle ore 19.45: gruppo ragazzi/e di terza media


  • Lunedì 18 ore 20.45: Consiglio per gli Affari Economici di Preganziol

  • Domenica 24 Giornata Missionaria: il gruppo Missionario organizza la Vendita torte per i missionari 

  • 7 novembre Raccolta Ferro a Sambughè

  • Lotteria di S. Martino (per i lavori nella chiesa e Sala parrocchiale di Sambughè) 

  • Cercasi volontari per il servizio di accoglienza alle porte e di disinfezione alla fine delle messe festive.

  • Ottobre mese del Rosario: mezz’ora prima delle messe settimanali la recita del rosario.



 Stampa   
Avvisi COVID Riduci
covid raccomandazioni
 Stampa   
Registrazione Login
Copyright (c) 2010-2012, Parrocchia di Preganziol   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso